Univale Onlus

Vai ai contenuti
UNIVALE dalla parte del paziente oncologico
.
PERCHE’ SCEGLIERE UNIVALE?
Univale Onlus ha una missione importante: essere vicini ai malati e alle loro famiglie.
Come? con le quattro A

A come Aiuto

  • mette a disposizione dei malati che si devono recare presso centri di elevata specializzazione il trasporto tramite auto propria di Univale, o auto/ambulanza di Valtellina Soccorso;
  • sostiene economicamente le famiglie di bambini oncoematologici che si trovano in condizioni disagiate;
  • aiuta i pazienti in età scolare a non perdere il contatto con i compagni e gli insegnanti, mantenendo un legame forte con la vita di tutti i giorni (PROGETTO SCUOLA SEMPRE);
  • sostiene psicologicamente i pazienti, offrendo la consultazione di figure professionali specializzate (psicologi – psicoterapeuti);
  • dona bracciali antiedema alle donne operate di tumore alla mammella (PROGETTO SOLLIEVO DONNA).
A come Accoglienza

Univale mette a disposizione dei malati oncologici e dei familiari che li assistono gli appartamenti di Casa Fabrizio. Presso la sede di via Stelvio 10 a Sondrio, la Segreteria è a vostra disposizione per fornire informazioni sulle modalità con cui usufruire dell’ospitalità. Potete:

  • chiamare il numero 0342 21 13 43 – dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
  • chiamare i numeri di cellulare 3492117379 (Letizia), 392 07 19 001 (Angela) – fuori orario di apertura;
  • inviare una mail all’indirizzo onlus@univale.it.
A come Ascolto

I volontari di Univale:

  • si recano presso i centri terapeutici per far visita ai piccoli pazienti che affrontano cure impegnative lontano da casa;
  • ascoltano i malati ed i loro familiari, raccolgono i loro bisogni e li portano all’Associazione;
  • aiutano le famiglie nella risoluzione dei piccoli, grandi problemi che nascono per effetto della malattia e le affiancano durante tutto il percorso verso la guarigione.
A come Assistenza

Univale forma volontari che collaborano con il personale sanitario dell’ Ospedale di Sondrio,  dell' ospedale San Gerardo di Monza e dell' Istituto Tumori di Milano, per migliorare la qualità dell vita dei malati durante i ricoveri e le visite in ambulatorio.
Torna ai contenuti