Univale - Univale Onlus

Vai ai contenuti
Univale
.
Univale Onlus – un impegno continuo a favore del malato
Unione Volontari Assistenza Leucemici, Emopatici e Oncologici

Univale nasce nel 1990, su iniziativa di un gruppo di persone operanti in settori diversi, ma accomunate dal desiderio di migliorare le condizioni di vita di adulti e bambini affetti da gravi patologie: Operatori Sanitari, dediti alle cure di malattie oncologiche ed ematologiche, Medici di Medicina Generale, Operatori Sociali, pazienti e loro familiari, ma anche comuni cittadini.
Il suo scopo principale è quello di venire incontro ai bisogni non strettamente medici dei malati oncoematologici e delle loro famiglie, accompagnandoli per tutto l’iter della malattia e aiutandoli ad affrontare disagi di tipo logistico, psicologico, familiare, sociale, lavorativo.
In tutti questi anni si è adoperata con grande determinazione per raggiungere gli obiettivi prefissati, coinvolgendo enti pubblici e privati cittadini e raggiungendo risultati così lusinghieri da essere presa ad esempio ed imitata anche da altre associazioni operanti sul territorio nazionale.
Per continuare a fare questo ha bisogno del contributo di tutti. Univale onlus confida di poter contare sulla solidarietà e sulla generosità di tutti, per migliorare sempre più la qualità di vita di questi pazienti.

Il Presidente
MariaPia Piasini
La "mission" di Univale

UNIVALE è nata nel 1990 come associazione di volontariato per offrire un aiuto concreto ai pazienti ematologici (e, dal 2004, oncologici) ed alle loro famiglie.

Univale vive ed opera grazie al contributo fattivo ed economico di volontari, di istituzioni e di molteplici iniziative volte alla raccolta di fondi.
Segue i casi che vengono segnalati da istituzioni o privati, offrendo gratuitamente supporto psicologico ed aiuti economici alle famiglie.
Un servizio di particolare importanza e di grande valore è costituito dai trasporti protetti, effettuati tramite auto propria di Univale o mezzi di Valtellina Soccorso.
La maggior parte dei pazienti seguiti da Univale è in cura presso vari centri specialistici fuori provincia, dove si devono recare per sottoporsi ad accertamenti e terapie.
I trasferimenti sono molto faticosi per i pazienti ed i familiari che li assistono; le preoccupazioni per quanto potrà avvenire, le ansie legate alle terapie da affrontare, le condizioni sanitarie spesso precarie, lo scoramento per i progressi lenti, le recidive, le sofferenze da affrontare rendono prezioso il non doversi preoccupare degli aspetti logistici del trasporto ( guidare, arrivare in tempo, trovare un parcheggio).
Il volontario, diventa un amico, un confidente discreto, disponibile se lo si desidera, rispettoso del silenzio e delle preoccupazioni di chi trasporta.
Ancora, per pazienti e genitori, provati dopo le terapie, stanchi per l’assistenza prestata spesso in condizioni di precarietà e disagio, è un conforto trovare un mezzo accogliente, una persona di fiducia a cui affidarsi per un ritorno a casa in sicurezza.
Nel 2004 Univale ha deciso di allargare la sfera della sua attività a tutti i pazienti oncologici, estendendo la rete di protezione ad un target ben definito e ad un’utenza più vasta, aprendosi a tutto il mondo dei pazienti oncologici della Provincia di Sondrio e modificando parzialmente il proprio statuto.
Dal 2004 al 2010 l’Associazione ha supportato in modo molto oneroso il reparto di Oncologia dell’Ospedale di Sondrio, informatizzando il Day Hospital e contribuendo al suo condizionamento, realizzando interamente l’ambulatorio, istituendo borse di studio per medici, psicologi e data manager, stipendiando una segretaria, sostenendo corsi di formazione per il personale e per i volontari, collaborando fattivamente a soddisfare le esigenze ed il confort dei pazienti.
Univale ha sempre auspicato e continua a promuovere una collaborazione con le altre associazioni che si occupano dei malati per poter garantire la continuità nell’assistenza a 360 gradi.
Per agevolare i pazienti che risiedono lontano e si rivolgono all’Ospedale di Sondrio per cure e controlli, Univale ha inaugurato, nel 2009, Casa Fabrizio 1 e Casa Fabrizio 2, strutture in grado di accogliere i malati ed i loro accompagnatori, anche portatori di handicap.

Per essere vicina ed offrire un servizio più continuativo ed efficace agli ammalati, Univale si è dotata di una sede operativa nei pressi dell’Ospedale di Sondrio e di Casa Fabrizio 2.
Organigramma di Univale
PRESIDENTE
Mariapia PASINI
VICE PRESIDENTE

Ornella MORONI
SEGRETARIO
Angela Graziella PICCONE
TESORIERE
Stefano RELLINI
MEMBRI DIRETTIVO
Pierangelo BONETTI
Gabriele BORDONI
Mario Saverio FIUMANO’
Francesca MORABITO
Bruna PIRCHER
Michele RIGAMONTI
Gian Antonio REDAELLI
Lo statuto di Univale
Torna ai contenuti